Voli per la Thailandia

Scopri tutte le compagnie aeree che volano dall'Italia in Thailandia e trova l'offerta più economica.

La Thailandia è una delle mete turistiche più importanti al mondo, ed è decisamente facile da raggiungere in aereo. La Thai Airways, la compagnia di bandiera del paese offre voli diretti tra l’Italia e Bangkok è in poco più di 8 ore di volo. Naturalmente, come ogni volo diretto a lungo raggio, non aspettatevi prezzi concorrenziali, anche se occorre dire che Thai Airways è una delle compagnie migliori al mondo per comfort dei suoi aeromobili e servizi a bordo.

Voli per Bangkok

Quelle che seguono sono le sole compagnie aeree ad effettuare voli diretti fra l'Italia e Bangkok. Se cercate anche voli con scalo per Bangkok vi consigliamo di utilizzare il form voli per verificare tutte le possibilità.

AIRITALY

La compagnia aerea AIRITALY vola verso l'aeroporto di Bangkok Suvarnabhumi dall'aeroporto di Milano Malpensa.

Thai Airways

La compagnia aerea thailandese Thai Airways vola verso l'aeroporto di Bangkok Suvarnabhumi dagli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

Raggiungere la Thailandia con volo con scalo

L’alternativa è quella di raggiungere la Thailandia con un volo con scalo. La regola di base per raggiungere il Sud-Est asiatico risparmiando il più possibile è quella di scegliere le compagnie mediorientali, avvantaggiate dai bassi prezzi del petrolio e al contempo in concorrenza agguerrita tra loro. Le opzioni sono fondamentalmente 4: Turkish Airlines, Qatar Airways, Emirates e Etihad.

Tutte e 4 le compagnie offrono standard altissimi e un’ottima qualità dei servizi a bordo, un’assistenza senza confronti e tantissime attenzioni al cliente.

Turkish Airlines vola a Bangkok via Istanbul, ed è presente in Italia in numerosi aeroporti disseminati su tutto il nostro paese, dal Piemonte alla Sicilia.

Con Qatar Airways si può invece raggiungere Bangkok e Phuket via Doha, ma soltanto dagli aeroporti di Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Venezia Marco Polo.

Con Emirates invece si arriva a Bangkok via Dubai da Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Venezia Marco Polo e Bologna.

Infine, dalla recente annessione Etihad-Alitalia è possibile sfruttare la nostra compagnia di bandiera per volare ad Abu Dhabi e da lì continuare per Bangkok con il comfort a 5 stelle garantito dalla compagnia degli Emirati.

Naturalmente per volare in Thailandia ci sono anche altre opzioni, utilizzando compagnie di minor prestigio (come ad esempio Saudia, Oman Airways o Sri Lankan) oppure sfruttare le compagnie dell’Estremo Oriente come Cathay Pacific (sulla tratta Roma-Hong Kong-Bangkok) o Singapore Airlines (sulla tratta Roma-Singapore-Bangkok).

In questo ultimo caso però il prezzo sarà molto elevato sia a causa delle tratte lunghe (Roma-Hong Kong e Roma-Singapore) sia per la nota non economicità delle compagnie in questione. Inutile dire anche che scegliendo queste compagnie il viaggio sarà più lungo perchè sia Singapore che Hong Kong sono più a est della Thailandia.