Dove dormire in Thailandia

La Thailandia presenta una vastissima scelta di sistemazioni alberghiere. Qualunque sia la meta, il minimo comune denominatore è che per dormire in Thailandia esistono strutture di lusso di altissimo livello, con tutti i comfort e dedite al relax completo, così come alberghetti, guesthouse o ostelli veramente spartani, che costano pochi spiccioli a notte e consentono di trascorrere una vacanza all’insegna del risparmio. Qualunque sia il vostro stile di vacanza preferito, da questo punto di vista non avrete alcun problema durante un viaggio in Thailandia.

Cerca Hotel, Appartamenti e B&B
Prenota online e paga al tuo arrivo!
Le tariffe migliori, Zero anticipo e Zero commissioni!

A Bangkok, per esempio, è possibile dormire in hotel di lusso, spesso situati ai piani alti dei grattacieli più esclusivi della città, con una vista pazzesca, stanze dotate di tutti i comfort e piscina a prezzi veramente convenienti, quasi incredibili. E’ un’ottima idea prenotarli direttamente dall’Italia in modo da non avere sorprese all’arrivo, tuttavia anche i viaggiatori più attenti al budget potranno restare tranquilli: costano quanto una pensione di basso livello in Italia.

Lasciata alle spalle Bangkok, la regola generale è che gli hotel sulla terraferma sono mediamente più economici, mentre quelli sulle isole possono raggiungere anche prezzi di svariate centinaia di euro a notte. Phuket, per esempio, è nota per essere una destinazione di vacanza tra le più ambite al mondo, negli ultimi anni sono sorti resort di lusso con piscina e camere finemente arredate, spesso anche con spiaggia privata, che però oltre a costare molto non permettono di vivere il luogo al 100%: spesso infatti i resort sono dei gusci dai quali i turisti tendono a non uscire, perdendosi il vero scopo del viaggio, quello di scoprire terre lontane e usanze diverse dalle nostre. Chi volesse vivere il posto farebbe meglio a trovare un albergo o una pensione anzichè un resort tutto incluso.

Un’altra isola pesantemente sfruttata dal turismo che ha visto un incremento pazzesco nei prezzi degli hotel è Phi Phi Island: si trova a un’ora di traghetto da Phuket ed è completamente pedonale: gli hotel qui sono piuttosto costosi, conviene prenotare dall’Italia per cercare di trovare le offerte migliori. Anche in piccole isole come Koh Tao o Koh Lipe è difficile trovare un alloggio economico per via della loro bassa ricettività, mentre è più facile trovarlo su isole come Koh Samui o Koh Phangan, più grandi e turistiche, dove l’offerta di posti letto è più variegata e chiunque riuscirà a trovare l’alloggio ideale.

Dove dormire a Bangkok

Dove dormire a Bangkok

Bangkok è una metropoli enorme, e per chi ci arriva per la prima volta può essere difficile scegliere...
Dove dormire a Phuket

Dove dormire a Phuket

L’isola di Phuket è una destinazione che riserverà sorprese a tutti i viaggiatori. E’ molto...
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 2.3 su 3 voti