Chiang Mai

Chiang Mai è una delle principali città della Thailandia e si trova 700 km a nord di Bangkok, nella zona più montuosa del paese sulle rive del fiume Ping. La città conta circa 140.000 abitanti, ma l’area metropolitana supera il milione di abitanti. Fu fondata nel 1296 dal Re Mangrai, e divenne presto la capitale del Regno Lanna e ne rimase per secoli la città più importante, venendo abbellita via via dai vari regnanti che si sono succeduti con bellissimi templi e sculture, a tutt’oggi visibili in città.

Grazie alle sue bellezze architettoniche e alla sua posizione strategica quale porta d’ingresso per visitare il Nord della Thailandia, Chiang Mai è una delle destinazioni turistiche da non perdere in un tour del paese. Richiama ogni anno circa un milione di visitatori e offre attrattive simili a quelle di Bangkok, ma è molto meno caotica e il clima è migliore. Da Chiang Mai è possibile partire alla scoperta di parchi nazionali e aree protette, così come è possibile restare in città a godersi il suo ritmo di vita rilassato lungo le sue strade, dentro ai suoi templi e nei suoi mercati. Scegliendo di partire in escursione, le giungle del nord danno la possibilità di visitare alcuni villaggi delle tribù di montagna che hanno mantenuto inalterate le loro tradizioni. Nei dintorni di Chiang Mai si possono esplorare diversi parchi nazionali, come il Doi Inthanon (la montagna più alta di tutta la Thailandia), e il Doi Pui Suthep.

A Chiang Mai ci sono due famosi mercati, molto apprezzati dai turisti: il Night bazar, poco fuori dal Tapae gate (la principale porta di accesso al centro), che è aperto tutte le sere, e il Sunday market, che si tiene in centro città tutte le domeniche. In entrambi questi mercati sono presenti numerosi commercianti, artigiani ed esportatori che comprano e vendono l’impossibile, da sculture in legno ad argenteria, da seta a ombrelli.

Per quanto riguarda il lato oscuro della città, l’industria del sesso è presente seppur meno sviluppata rispetto a quelle di Bangkok e Pattaya, ci sono alcuni beer bar e go-go in città, pronti ad intrattenere chiunque cerchi avventure piccanti. Chiang Mai era anche un centro nazionale di smistamento di stupefacenti, ma ultimamente il governo ha fermato i traffici di vari tipi di droga e la città si sta pian piano rialzando. Per dare un’idea delle dimensioni del problema, l’agenzia antidroga statunitense DEA ha ancora una sede molto grossa nei pressi del Night bazaar.

Mappa

Cerchi un alloggio a Chiang Mai?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Chiang Mai
Mostrami i prezzi